Storia nella Tuscia

Fanum Voltumnae

Il Fanum Voltumnae, mistero etrusco

  Citato da fonti romane, il tempio sacro del Fanum Voltumnae era un punto di riferimento per tutta la popolazione etrusca, a dimostrazione che, nonostante la divisione in numerose città stato, esisteva un comune senso di appartenenza che andava oltre…

Tinia

Il Pantheon etrusco – seconda e ultima parte

Seguito de Il Pantheon etrusco – prima parte Dopo aver trovato alcuni motivi ricorrenti tipici della civiltà etrusca nella prima parte della trattazione, si prosegue il percorso di conoscenza delle divinità etrusche tra figure speculari a quelle classiche, altre che…

Il Moai di Viterchiano

Il moai di Vitorchiano, un pizzico di Polinesia nella Tuscia

Vitorchiano è conosciuta soprattutto per la bellezza del suo borgo medievale e più recentemente per un cinema multisala, riferimento per appassionati di cinema locali e spettatori occasionali. Oltre a questo possiede qualcosa di particolare e spiazzante: un Moai, statua tipica…

Tomba François, affresco

L’ipogeo dei Vel Saties o Tomba François

Quella che oggi viene considerata come una delle più importanti tombe di tutta l’Etruria venne scoperta da un archeologo fiorentino di nome Alessandro François per conto della famiglia  Torlonia. La cosa più curiosa è che questa sepoltura venne scoperta per…

Il Pantheon etrusco – prima parte

Il complesso delle figure divine della civiltà etrusca, pur avendo dei chiari punti in contatto con quello greco e romano, presenta delle divinità originali e soprattutto gli dei accostati a quelle olimpici mantengono comunque dei tratti originali, che rispecchiano le peculiarità…

Particolare dell'area archeologica di Vulci

Gli scavi di Luciano Bonaparte a Vulci

  Luciano Bonaparte, fratello dell’imperatore francese Napoleone, fu un uomo instancabile, che si dedicò a numerose iniziative. Si avvicinò all’archeologia inizialmente come via di fuga per le ristrettezze economiche cui andò incontro, ma sviluppò una vera e propria passione, che…